Implantologia computer guidata

Ritrova tutti i tuoi denti fissi in sole 5 ore senza tagli ne incisioni, con la massima  precisione e qualità.

L’implantologia a carico immediato consente di dare al paziente una nuova dentatura veramente in poche ore.

Grazie alle moderne tecnologie applicate alla chirurgia odontoiatrica, siamo in grado di programmare l’inserimento degli impianti e la costruzione della protesi ancor prima di  eseguire l’intervento sul paziente. Possiamo così svolgere in 5 ore sia la chirurgia che la protesi fissa, fornendo al paziente il risultato stabilito dallo stesso e realizzato dal nostro team.

Per attuare tutto  questo è necessario un  esame radiologico specifico (dentascan o cone beam) ed alcune impronte per organizzare il tutto con l’uso di softwares professionali sui nostri computer. Possiamo  di  conseguenza,  mostrare  al paziente  la simulazione  completa  del  lavoro  terminato attraverso la quale è ancora possibile variare  la forma, la disposizione e le caratteristiche dei nuovi denti di tipo fisso sempre sui nostri monitors fino ad arrivare al risultato desiderato.

Pensate che solitamente, il mascellare superiore necessita di soli 6 impianti (all on six) per realizzare un lavoro completamente fisso, mentre per quello inferiore ne bastano addirittura 4 (all on four)!

Per estrema correttezza bisogna infine precisare che la chirurgia guidata non è uno slogan ma un particolarissimo protocollo con dei parametri da rispettare ben precisi e quindi necessita di un’attenta valutazione del paziente per verificarne la fattibilità dell’intervento. La fase di studio  valuta le condizioni dell’osso con adeguati esami radiografici, lo stato del cavo orale mediante modelli in gesso o scansionati, ed a questo punto si può arrivare a proporre una chirurgia programmata al computer.

Rimane comunque la certezza che il numero dei pazienti ai quali applicare il nostro protocollo è sempre in costante crescita.

  1. Mattino: il paziente, che è stato studiato e preparato in precedenza, entra in studio. Dopo circa due ore, secondo la difficoltà del caso, sono stati posizionati tutti gli impianti precedentemente pianificati al computer. Tale velocità d’intervento è data da una particolare tecnica di inserimento degli impianti detta flapless. In questo modo non si incide la gengiva con il bisturi ma semplicemente si crea un piccolo foro attraverso il quale si inserisce l’impianto.
  2. Nelle successive tre ore il nostro chirurgo si occupa di controllare la protesi che il team di odontotecnici ha costruito in anticipo con la pianificazione effettuata al computer, mentre il paziente viene monitorato e si riposa in attesa del fissaggio della stessa. Alle volte c’è bisogno di piccoli adattamenti che in genere portano via poco tempo.
  3. La protesi è subito “pronta all’uso” perché all’interno è annegata un’anima di metallo, di solito cromo-cobalto o titanio, che garantisce come un piccolo guard-rail, l’unione di tutti gli impianti ovvero la loro “solidarizzazione”. Dal momento che “l’unione fa la forza”, la nostra protesi risulta da subito funzionale.
  4. Nei giorni successivi all’intervento, sarà sufficiente un controllo della ferita e l’applicazione della normale igiene quotidiana per garantire una corretta guarigione. Durante questo periodo il paziente può mangiare e continuare le sue attività in modo regolare.
  5. In particolari casi, questa protesi dopo 4/6 mesi può essere sostituita da un’altra con caratteristiche e forma diverse secondo le nuove esigenze.

Ti serve un consulto medico?
Prenota ora il tuo Check Up gratuito nel nostro studio!

× Scrivici qui