Ortodonzia Invisibile

Regalati un Sorriso smagliante con gli Allineatori Ortodontici Invisibili

Gli Allineatori ortodontici invisibili consistono in una serie di apparecchi allineatori,  comunemente conosciuti con il nome di “mascherine”.

Risultano sostanzialmente invisibili perché costruiti in policarbonato rigido ma trasparente.

Questo innovativo trattamento ortodontico detto anche Protocollo OVB = Orthodontic Viewless Brace, prevede lo studio del caso utilizzando un software dedicato che permette lo sviluppo al computer del modello dentale del paziente.

Attraverso lo studio digitale si riproducono tutti gli stadi del movimento dei denti fino ad arrivare alla completa risoluzione del caso.

Si costruisce quindi, una serie completa di allineatori che vanno portati tutto il giorno e tutta la notte eccetto il momento dei pasti e durante il lavaggio dei denti.

Ogni 4-6 settimane questi allineatori vengono sostituiti con i successivi della serie per procedere, con piccoli e graduali spostamenti, all’allineamento prefissato. Anche in questo caso, come per le altre metodiche ortodontiche, la scelta del trattamento non è affidata solo alle esigenze del paziente, ma soprattutto all’attenta valutazione eseguita dai nostri esperti in studio.

Invisibile e trasparente:

Ambedue queste caratteristiche rendono gli allineatori particolarmente graditi ai pazienti adulti che non intendono alterare nel corso della terapia ortodontica l’estetica della propria bocca e del proprio sorriso. OVB è un protocollo che fin da subito si è rivelato efficace nei casi appropriati. Numerose ricerche effettuate presso cliniche universitarie e in studi privati di tutto il mondo lo confermano. In America più del 70% degli ortodontisti tratta i loro pazienti con tale metodica. In Italia il suo uso si sta diffondendo in modo sempre più considerevole.

La costruzione degli allineatori invisibili è il frutto delle indicazioni contenute nel programma di trattamento che il nostro studio comunica all’azienda proprietaria della tecnologia digitale tridimensionale computerizzata.

Attraverso la scansione laser delle impronte dei denti del paziente, si crea un modello digitale sempre tridimensionale delle arcate dentarie. Un software dedicato permette la manipolazione di questo modello al computer. L’obiettivo è quello di riprodurre lo spostamento progressivi della posizione dei denti in modo”virtuale”: dalla malocclusione iniziale all’occlusione finale programmata. Su questo modello, con un procedimento tridimensionale, si costruiscono una serie di sottili e trasparenti mascherine in policarbonato, che formano il cosiddetto apparecchio ortodontico invisibile.

L’Apparecchio Ortodontico Invisibile, è pressoché impercettibile e soprattutto rimovibile. Nel corso del trattamento si può quindi mangiare e bere ciò che si vuole: l’importante è rimuovere l’allineatore durante i pasti onde evitare spiacevoli rotture dello stesso!

Si devono spazzolare i denti e passare il filo interdentale normalmente, mantenendo un’ottima igiene orale.

L’allineatore è confortevole, non esistono attacchi e fili metallici a causare irritazione delle mucose della bocca. Prima di iniziare il trattamento, il paziente potrà vedere in anticipo il proprio piano di trattamento “virtuale” per mezzo di un video (Preview). In questo modo il paziente si potrà rendere conto  di come appariranno i propri denti allineati a completamento della terapia.

La durata del trattamento con gli allineatori trasparenti varia da caso a caso. In funzione dei movimenti da realizzare, il numero delle mascherine da indossare potrà essere molto variabile, generalmente da 16 a 60 per ambedue le arcate.

Poiché ogni coppia di mascherine va indossata dalle 6 alle 8 settimane, la durata dei trattamenti può variare dai 6 ai 18 mesi. Resta sottinteso che la decisione del cambiamento di “mascherina” è regolata esclusivamente dal consulto che daremo nel nostro studio dopo attenta verifica.

Per agire in modo costante sui denti e quindi per allinearli, gli allineatori devono essere portati il più a lungo possibile, giorno e notte, ad eccezione dei pasti.

A differenza di quanto avviene con un trattamento ortodontico fisso tradizionale, gli allineatori invisibili si possono e devono essere rimossi durante i pasti. Si può quindi mangiare tutto ciò che si vuole. Quando invece s’indossano gli allineatori, si consiglia di evitare bevande colorate e gomme da masticare.

Sarà necessario recarsi al controllo regolarmente, sempre secondo la soggettiva risposta del paziente al trattamento. La media calcolata su un numero molto significativo di pazienti, ci indica un periodo di 4/5 settimane circa, per permetterci di valutare i progressi del trattamento.

Quello che spesso succede con altri apparecchi ortodontici, come lievi alterazioni di pronuncia o salivazione accentuata, non accade invece con gli allineatori che compongono il set terapeutico.

La maggior parte delle persone manifesta una lieve sensibilità dei denti durante i primi giorni di adattamento dell’allineatore, determinata dalla pressione necessaria per il loro spostamento. Tutto questo è assolutamente normale e dimostra l’efficacia delle mascherine. In ogni caso questa leggera sensibilità sparirà molto presto.

Il costo viene stabilito in funzione della complessità del caso, della durata del trattamento e quindi del numero di allineatori necessari alla risoluzione del caso.

Ti serve un consulto medico?
Prenota ora il tuo Check Up gratuito nel nostro studio!

× Scrivici qui